Il sito in esame è collocato alla base del costone roccioso punto di arrivo della via Le Cichere a quota 590 m s.l.m.

In località Le Cichere, si raggiunge dalla provinciale Amalfi – Agerola mediante la scalinata denominata Salita Pedata. Iniziata la suddetta salita, che ricongiunge la provinciale nel tratto denominato via Belvedere, a metà di questa occorre svoltare sulla destra in prossimità di un piccolo slargo e percorrere via Le Cichere per circa 300 m passando attraverso il sito a quota 570 m s.l.m.

Il sito, composto da un blocco incastrato nell’arco naturale della caverna, si presenta come l’aggregazione di due vani articolati assecondando il dislivello roccioso. Il blocco principale abitato, fino ad epoca recente, è composto da due livelli con copertura a volta estradossata e solaio intermedio in legno. Il vano piccolo, posto alla sommità di una scala, ha avuto la funzione di ricovero di piccoli animali e di deposito. Successivi e costanti interventi di manutenzione hanno prodotto l’attuale configurazione. Le unità hanno il lato lungo prospiciente a sud-est a chiusura delle cavità naturali.

da “Siti rupestri in Costa d’Amalfi. Inventariazione, rilievo e catalogazione dei siti rupestri e delle relative architetture

{gallery}cichere{/gallery}

Cichere_1.pdf

Cichere_2.pdf

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email