Salita San Lazzaro

GOOGLE sr004

Il sito in esame è collocato alla base del costone roccioso che regge la località San Lazzaro di Agerola. A quota 475 m s.l.m., parallelamente al corso delle acque che da Agerola versano in mare attraverso il Fiordo, volge il prospetto principale ad ovest.

Il sito si raggiunge dalla località detta Il Pino attraverso il sentiero di Abu Tabela. Si parte dalla Punta Scotelo e si attraversa la gola del Vallone di Furore fino a Rio Penise. Si passa per i resti della vecchia Polveriera appoggiata sul fianco della rupe, si attraversa nel punto più stretto il corso d’acqua e attraverso una scalinata si raggiunge la salita verso San Lazzaro.

Il sito, composto da due unità addossate alla parte rocciosa, si presenta come un unico aggregato servito da una “corte lineare”. La particolarità del sito si riscontra nel sistema di volte e nella posizione, che rappresenta un punto obbligato per il passaggio verso San Lazzaro.

da “Siti rupestri in Costa d’Amalfi. Inventariazione, rilievo e catalogazione dei siti rupestri e delle relative architetture”

{gallery}sanlazzaro{/gallery}

San_Lazzaro_1.pdf

San_Lazzaro_2.pdf

San_Lazzaro_3.pdf

San_Lazzaro_4.pdf

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email