Il Sanguinaccio

sanguinaccio

 

500 gr. zucchero, 100 gr. cacao, 50 gr. farina, 5 dl latte, 5 dl sangue di maiale, 1 goccia di estratto di cannella, 1 bustina di vaniglia, 75 gr. cedro candito.
Mescolare zucchero, farina e cacao, aggiungere a poco a poco il latte e il sangue filtrato da un colino. Mettere sul fuoco e girare continuamente finchè non si otterrà la consistenza di una crema. Lasciare raffreddare e aggiungere la cannella, la vaniglia e il cedro a pezzettini.

VEDERE, VISITARE, TROVARE: è possibile degustarlo presso le pasticcerie della costiera nel periodo invernale.

OPPORTUNITA’: inserire le modalità di preparazione del sanguinaccio nei corsi di cucina organizzati dalle agenzie locali. Per le specialità legate a particolari ricorrenze o a specifici periodi dell’anno si potrebbe pensare a dimostrazioni e degustazioni allo scopo di coinvolgere i visitatori nei ritmi e usanze della cultura locale.

BIBLIOGRAFIA: assente. Sono state impiegate fonti orali.

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email