I terrazzamenti di Scala

Scala - Natura emersa

COMUNE: Scala

DENOMINAZIONE: Terrazzamenti

DOVE STA: Loc. Pontone, Loc. Minuta, Loc. Pestrofa

DESCRIZIONE: L’area maggiormente interessata da zone terrazzate è quella alla quota altimetrica della frazione Pontone. Proprio perché posta a spartiacque tra la vallata del torrente Chiarito e quella del torrente Dragone, l’area si presta favorevolmente dal punto di vista climatico e topografico all’impianto di colture quali il limone e la vite. La parte più in basso sia ad E che ad O è caratterizzata dal limone che viene coltivato su pergolato e da qualche piccola parcella orticola, soprattutto in vicinanza delle abitazioni. In questa area, nella parte che sovrasta il torrente Dragone, è possibile vedere alcuni terrazzamenti privi di coltivazioni, da poco liberati dalla vegetazione infestante, che sono la chiara dimostrazione di una delle cause di abbandono dei giardini. Sono stati interessati in passati da una frana che ha portato via parte della superficie utile, determinando un aggravio economico al già elevato costo di questo tipo di coltivazione. La parte più alta e quella che si incunea nella vallata del torrente Chiarito (loc. Pestrofa) accolgono coltivazioni di limoni e di viti. Nella parte sommitale della frazione di Pontone, nel punto di saldatura con la località Minuta, il terrazzamento adibito a limoneto lascia il posto a qualche parcella di oliveto che diventa tutt’uno con il bosco soprastante.

VEDERE, VISITARE, TROVARE: Per poter attraversare tutta l’area conviene partire dalla località Minuta, raggiungibile da Scala centro attraverso la strada rotabile. Giunti nella piazzetta di Minuta, occorre percorrere la scala che, costeggiando la Basilica di S. Eustachio, conduce nella parte alta di Pontone. Nei pressi della Basilica si può scegliere di scendere sulla sinistra o sulla destra sempre grazie a due strade pedonali. Se si prende quella di destra lo spettacolo sarà sulla vallata del torrente Chiarito e su Amalfi, attraverso quella di sinistra si attraverseranno i terrazzamenti proiettati sulla vallata del torrente Dragone, su Atrani. Giunti nella piazzetta di Pontone, occorre imboccare la scala che porta ad Amalfi e che permette di vedere l’ultima parte dei terrazzamenti, quelli che man mano si uniscono al tessuto urbano della città costiera. Se si vuole vedere la zona in località Pestrofa allora occorre percorrere, arrivati nella piazzetta di Pontone, la strada che conduce alla parte bassa della Valle delle Ferriere.

OPPORTUNITA’: La possibilità di vedere le aree terrazzate sia in uso che in abbandono permette al visitatore di capire come questa attività ha influenzato ed influenza ancora l’assetto idrogeologico nonché l’economia della Costiera Amalfitana.

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email