Velia Regata 4 800x600

 

Un evento molto sentito, che cade nelle prime domeniche di giugno ma solo con cadenza quadriennale, è la Regata storica delle antiche Repubbliche Marinare. Inizialmente l’idea di rievocare con una manifestazione vicende e personaggi famosi nelle quattro Repubbliche Marinare partì da Pisa e Amalfi, intorno alla metà degli anni Cinquanta. La gara consiste nella disputa tra quattro imbarcazioni originariamente in legno e che recentemente sono state rifatte in vetroresina, mantenendo il modello originale e il simbolo di ciascuna cittadina (il leone per Venezia, il grifone per Genova, l’aquila per Pisa e il cavallo per Amalfi). La competizione vera e propria è preceduta da un lungo corteo storico che ricorda le vicende rilevanti di ciascuna delle quattro Repubbliche. Nel corteo amalfitano si ponevano in risalto costumi di foggia bizantina ricalcanti la società marinara e mercantile degli anni intorno al Mille. Il corteo storico parte dalla Chiesa di S. Salvatore de Birecto ad Atrani, luogo ove i duchi ricevevano i segni della loro investitura, e poi giunge sino alla cattedrale di Amalfi per poi ritornare alla piazza Flavio Gioia. Qui si aspetta l’inizio della gara vera e propria che ha inizio a Vettica, a circa 2000 m a ovest di Amalfi e termina nello specchio d’acqua antistante Amalfi.

VEDERE, VISITARE, TROVARE: si tiene con cadenza quadriennale ad Amalfi nelle ore pomeridiane.

OPPORTUNITA’: l’evento potrebbe essere integrato con proposte di fruizione ed approfondimento del patrimonio sia materiale che immateriale riconducibile all’età medievale e alla vocazione marinara di Amalfi (archeologia medievale, topografia dei centri abitati e in particolare di Atrani, le forme del paesaggio agrario riconducibili alle innovazioni introdotte dai mercanti-contadini e così via).

BIBLIOGRAFIA:
Amalfi la città famosa la città da scoprire, a cura di Olimpia Gargano, Eidos.

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email