Torre Trasita Positano

 

COMUNE: Positano
DENOMINAZIONE: Torre Costiera
DOVE STA: Loc. Trasìta

DESCRIZIONE: La torre, a pianta circolare, è da ricollegare alla Guerra del Vespro (1282) ed in origine presentava due ambienti sovrapposti con copertura a volta a calotta. Il paramento esterno è in pietra locale. La torre prende il nome dal toponimo legato al punto di avvistamento degli uccelli, solitamente quaglie, che entravano verso terra dal mare. Ha subito adattamenti

VEDERE, VISITARE, TROVARE: La torre non è visitabile perché è di proprietà privata.
DATI SULLA FRUIZIONE: Nessuno
OPPORTUNITA’: L’evidenza monumentale dovrebbe essere illustrata dall’esterno.

BIBLIOGRAFIA: www.comune.positano.sa.it
RUSSO F., Le torri vicereali anticorsare della Costa d’Amalfi, Amalfi 2002.
DUCA F., Le fortificazioni anticorsare della Penisola Amalfitana. Itinerario ricognitivo, in Studi storico-militari, 1995, Roma 1998.
R. ERCOLINO, Torri di guardia del Ducato di Amalfi, Salerno 1979

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email