COMUNE: Vietri sul Mare
DENOMINAZIONE: Porto (epoca romana)
DOVE STA: Località Fuenti

DESCRIZIONE: L’unica testimonianza di un approdo è costituita da un porticciolo in località Fuenti, visibile anche dalla strada statale grazie alla trasparenza delle acque, nel punto dove sorgeva l’Hotel Fuenti.
Si tratta di resti di una struttura in opera cementizia, rivestita in opera reticolata, che poggiava alla roccia mediante un arco, ora crollato. La struttura si trova sprofondata di qualche metro sotto il livello del mare per cause che sono allo studio degli archeologi (si propende per una frana sottomarina) e presenta sul lato superiore dei fori che forse alloggiavano impalcature di legno per la pesca. Dalla tecnica edilizia si data all’epoca romana.

VEDERE, VISITARE, TROVARE: L’approdo è visibile  da mare, anche perché giace a bassa profondità.

OPPORTUNITA’: Il sito potrebbe essere segnalato e illustrato tramite pannelli collocati sulla strada, e verrebbe meglio valorizzato se inserito in una presentazione organica delle evidenze di archeologia classica presenti nella Costa d’Amalfi.

BIBLIOGRAFIA: NAPOLI M., Punta Fuenti, Comunicazione in ACGM, Taranto 1971

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email