Palazzo de Saxo

COMUNE: Scala

DENOMINAZIONE: Palazzo De Saxo

DOVE STA: Località S. Pietro

DESCRIZIONE: Il palazzo, di impianto del XIII secolo, conserva poco della struttura originaria, ma la descrizione fatta dalla storiografia locale appare preziosa per ricostruire l’immagine dell’abitazione di una delle più importanti famiglie scalesi.
L’ingresso, decorato da elementi architettonici di marmo, immetteva da N in un androne coperto e circondato da un grande loggiato, sostenuto da colonne. Il cortile presentava una decorazione ad archi intrecciati ed era l’elemento centrale dell’intera costruzione, che si sviluppava sui quattro lati e terminava con quattro torrioni, uno per angolo.
Secondo la tradizione, a questa famiglia apparteneva Gerardo Sasso, fondatore dell’Ordine degli Ospedalieri di Gerusalemme.

VEDERE, VISITARE, TROVARE La struttura, limitatamente al cortile, è visitabile durante la manifestazione “Scala, porte aperte”, in quanto appartiene a privati.
DATI SULLA FRUIZIONE: Nessuno
OPPORTUNITA’: Occorre dare la possibilità ai visitatori di fruire dell’evidenza architettonica anche in occasioni diverse dalle manifestazioni “Scala Porte aperte”, quindi si potrebbe illustrare all’esterno le caratteristiche architettoniche delle strutture (pannelli, plastici ricostruttivi, ecc.)

BIBLIOGRAFIA: FRANCIOSA N., Scala. Storia, Cultura e Paesaggio, Salerno 2001
CAFFARO A.-GARGANO G., Costiera amalfitana, guida storico-artistica, Salerno 1979

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email