Pogerola – Valle delle Ferriere – Amalfi

Pogerola - Valle delle Ferriere - Amalfi

Questo percorso rappresenta un’interessante variante alla solita passeggiata alla scoperta non solo delle bellezze naturali ma anche delle strutture architettoniche, testimonianze della prima attività industriale della fabbricazione della carta. Partendo da Pogerola, si attraversano zone ad alto valore naturalistico, con acque ruscellanti e una vegetazione che grazie all’alto tasso di umidità risulta più rigogliosa a fondo valle e meno nella parte alte del percorso. Tra le rovine delle antiche cartiere che, utilizzando le acque del torrente Chiarito, furono artefici della fama della carta a mano amalfitana, si possono vedere anche quelle di una delle prime centrali idroelettriche d’Italia o quelle della più antica ferriera. Al termine del percorso si giunge in un mondo completamente diverso: dopo aver voltato l’ultima curva, subito dopo la struttura dell’acquedotto cittadino, il blu del mare in lontananza si mescola al giallo e verde dei terrazzamenti coltivati a limone, mentre il torrente continua a fornire acqua ad una delle ultime cartiere ancora in funzione. 

Il percorso utilizza sentieri non percorribili da tutti e segnalati sulle mappe del CAI e su quelle in distribuzione presso gli uffici di informazione. Il sentiero che ripercorre in parte quello della Valle delle Ferriere termina in prossimità del centro abitato e permette di vedere anche le testimonianze di archeologia industriale.

Beni coinvolti
Museo diocesano amalfi
Amalfi

Museo Diocesano

COMUNE:Amalfi DENOMINAZIONE: Museo Diocesano DOVE STA: Basilica del Crocifisso DESCRIZIONE: Il Museo diocesano è stato costituito nel 1995 nella Basilica

Leggi Tutto »
Comuni coinvolti
Condividi contenuto
Translate »