Santa Caterina alla ruota

STP81276

Il sito in esame parte integrante del complesso rupestre originario che si trova nella profondità della fenditura della costa conosciuta come il fiordo formatosi in origine dal torrente lo schiato che scende a picco dal bordo dell’altopiano di Agerola con le rocce a strapiombo la vegetazione che s’aggrappa nelle fenditure delle pareti, i gruppi di case ricavate con tenacia nella roccia è un episodio naturale ed antropico unico di grande suggestione
La chiesa di Santa Caterina alla ruota costruita in parte servendosi della cavità naturale si trova in posizione riparata e rispetto all’apertura dell’insenatura. Originaria cappella ad uso dei pochi abitanti e pescatori del fiordo ha un’architettura semplice ed allo stesso tempo ricercata. Ancora in uso ed in perfette condizioni è stato oggetto di un recente restauro

Scheda 1

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email