Chiesa Santa Maria delle Grazie

Chiesa Madonna delle Grazie Ravello 2 600x800

COMUNE: Ravello
DENOMINAZIONE: Chiesa di S. Maria delle Grazie
DOVE STA: Via dell’Annunziata

DESCRIZIONE: Fu costruita nel 1163 e dedicata a S. Matteo del Pendolo fino al 1727, ma già nel 1733 è chiamata S. Maria delle Grazie; la struttura è a tre navate, divise da due archi a tutto sesto per lato, sostenuti da colonne con capitelli di spoglio, triabsidata (all’esterno le absidi sono isolate da due profondi nicchioni), con transetto sottolineato da un gradino.
Le navate sono coperte da volte a crociera a sesto acuto, estradossate ed illuminate da finestre monofore.
L’abside centrale è incorniciata da due colonnine (motivo comune ad altre chiese di Ravello).
Accanto all’ingresso un piccolissimo vano conserva tracce di un affresco raffigurante un Agnus Dei, una Madonna che allatta e un santo.
La sacrestia è un ambiente parallelo alla navata destra, leggermente absidato, con copertura a botte.
Il campanile è a due registri con volta estradossata nella cella campanaria. Un portico con volta a crociera precede la chiesa.
L’abside della navata destra contiene lo stipo di legno con l’ottocentesca statua della Madonna con il Bambino.

VEDERE, VISITARE, TROVARE: La chiesa è sempre chiusa, per visitarla occorre rivolgersi al parroco del Duomo.
DATI SULLA FRUIZIONE Nessuno

OPPORTUNITA’: Si potrebbero presentare le strutture con pannelli esterni, sì da rendere sempre fruibile la chiesa ai visitatori.

BIBLIOGRAFIA :FULCHIGNONI G., Ravello. Le cento chiese, Amalfi 2001
IMPERATO G., Ravello nella storia civile e religiosa, Cava d. T. 1990.
MANSI L., Ravello sacra-monumentale, Ravello 1887

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email