Quartiere ChiesaNuova Positano

 

COMUNE: Positano
DENOMINAZIONE: Chiesa di S. Maria delle Grazie o Chiesa Nuova
DOVE STA: Strada statale 163

DESCRIZIONE: La Chiesa, detta “Nuova”, perché un restauro in antico aveva modificato molto della struttura, sorge in posizione sopraelevata rispetto al centro abitato, e viene fatta risalire al monachesimo basiliano soprattutto per la sua pianta (di forma ovale). Il pavimento in maioliche si ricollega ai numerosi pavimenti presenti nelle chiese della Costa.
Dei sei altari, di cui cinque sono in marmo ed uno semplicemente in muratura, gli storiografi locali ricordano le dedicazioni (S. Giuseppe, S. Alfonso Maria dei Liguori, SS. Sacramento, S. Michele, SS. Annunziata, S. Pietro) che ben illustrano i sentimenti religiosi della Costa. Ai lati dell’altare maggiore due nicchie, una per lato, contengono la statua lignea della Madonna delle Grazie e quella di Gesù.
Il campanile, composto da tre piani, con guglia finale, sorge accanto alla struttura di cui fa parte anche una sacrestia, divisa in senso verticale in due vani, con cisterna sottostante (la cisterna è un buon indicatore dell’origine basiliana della Chiesa).

VEDERE, VISITARE, TROVARE: Si può accedere quando si svolgono le celebrazioni (domenica ore 8,00) ovvero rivolgendosi alla Collegiata.
DATI SULLA FRUIZIONE: Nessuno.
OPPORTUNITA’: Tramite apposito materiale informativo (sarebbe sufficiente un dépliant in più lingue) la chiesa potrebbe essere meglio presentata e contestualizzata, ad esempio con rimandi alle altre chiese che presentano pavimenti maiolicati e/o agli altri episodi riconducibili al monachesimo basiliano.

BIBLIOGRAFIA: www.comune.positano.sa.it
TALAMO E., Città di Positano, Napoli 1890

Condividi contenuto

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email