Scala – Cultura

Scala - Cultura

Chi visita Scala si trova di fronte soprattutto in alcune località (la frazione di Pontone è quella che meglio si conserva sotto questo aspetto) ad uno spettacolo che lo catapulta in un’epoca fatta di splendore architettonico e di potenza economica.

Girando per le stradine non è difficile incontrare case che, all’apparenza molto semplici, conservano veri e propri tesori decorativi ottenuti dall’uso sapiente delle tarsie in tufo.

Questo tipo di decorazione unita all’uso dell’argilla cotta dalle colorazioni che variano dall’ocra al rosso intenso permette di ricreare sulle facciate di chiese e palazzi interessanti motivi che rimandano ad influenze artistiche d’oltremare. Interessante a questo proposito è la Chiesa di S. Eustachio, di patronato di una delle famiglie più ricche di Scala, oppure il tipico bagno arabo che spesso si incontra nei palazzi più importanti e che diventò una moda per i ricchi mercanti locali.

Condividi contenuto
Translate »