Amalfi – Percorsi

Valle delle Ferriere

Il centro urbano di Amalfi permette ai visitatori attenti di cogliere numerosi degli aspetti caratteristici del territorio. La sua forma urbana e il suo stesso nome introducono il visitatore alla scoperta di una storia lunga millenni che ha lasciato le tracce più importanti nei monumenti di epoca classica e medievale, sia di architettura civile che religiosa e di tipo rupestre.

Inoltre, attraverso le tante testimonianze di archeologia militare è possibile comprendere il ruolo che ebbe questa città nel Mediterraneo medievale tanto da averne trasformato il territorio grazie ai contatti con popoli di altra cultura. Inoltrandosi nelle zone più lontane dall’abitato è possibile entrare in contatto con la componente naturalistica del comune con il percorso nella riserva della Valle delle Ferriere, dove si possono ammirare anche i resti dell’architettura proto industriale, oppure percorrere le antiche scale che attraversano le aree terrazzate dove poter vedere le coltivazioni dei prodotti che sono gli elementi base dell’enogastronomia locale, che vale la pena sperimentare facendosi accompagnare dalle musiche tipiche e dai racconti delle antiche leggende.

Percorrendo le scale è possibile raggiungere i centri vicini o muoversi all’interno del comune alla scoperta di una piccola edicola votiva che testimonia il senso di religiosità di questo popolo, ma anche di una casa costruita per soddisfare i bisogni degli antichi contadini secondo le regole dell’architettura locale, facendo esperienza anche delle conoscenze artigianali del luogo. Immergersi nell’atmosfera del comune costiero significherà prendere parte ai momenti di festa dei suoi abitanti lasciandosi avvolgere dai profumi e dai colori che diventano nota inconfondibile del paesaggio in estate ma che, trasformati, conferiscono una particolare intensità anche alle giornate miti dell’inverno amalfitano.

Condividi contenuto
Translate »