Amalfi – Miti e leggende

Amalfi - Miti e Leggende - Torre dello Ziro - Scala

Amalfi è la protagonista di molti racconti che ondeggiano tra la storia e il mito. Sicuramente il mito più famoso è quello di Amalfi sommersa che vorrebbe la metà del centro di epoca medievale distrutta da un maremoto avvenuto nel novembre del 1343. Delle conseguenze di tale distruzione i pescatori raccontano che ancora oggi le loro reti gettate al largo della città si incagliano nei resti degli antichi palazzi e di una fontana che ancora emetterebbe acqua dolce in mare aperto.

L’altra leggenda famosa è quella della Duchessa di Amalfi, membro dell’ultima famiglia feudataria amalfitana, i Piccolomini, che per un amore non ben visto dai suoi fratelli, fu rinchiusa con i figli nella Torre dello Ziro e lì lasciata morire di fame per punizione. Altre storie si intrecciano ad elementi leggendari o legati alla fede di questo popolo che nell’Apostolo Andrea ha il suo intercessore presso Dio contro i pericolosi attacchi nemici.

Condividi contenuto
Translate »