Analisi SWOT del sistema “Costiera Amalfitana”

Analisi SWOT del sistema “Costiera Amalfitana”

L’utilizzo dell’analisi S.W.O.T. (Strenghts, Weaknesses, Opportunities, Threats,) è stato ampiamente promosso dalle politiche comunitarie sia per la determinazione di scelte di intervento pubblico sia per analizzare scenari alternativi di sviluppo. In ambito territoriale è un metodo finalizzato ad individuare tutti i possibili aspetti che possono favorire o frenare lo sviluppo del sistema, oppure a fornire scenari di sviluppo alternativi su cui operare le scelte. Vale la pena ricordare che i punti di forza e di debolezza sono fattori interni al sistema comunità-territorio e sui quali gli attori locali possono intervenire; le opportunità e le minacce sono invece fattori esterni, di cui tener conto ma su cui non è possibile intervenire.
L’analisi SWOT, inoltre, non fornisce una valutazione oggettiva, né neutra, di progetti e sistemi. Gli elementi di forza, di debolezza, le opportunità e le minacce che la procedura individua vengono infatti valutati, qualitativamente e quantitativamente, non in assoluto, ma sempre con riferimento agli obiettivi che il progetto, o il sistema, si prefigge. Se, ad esempio, un sistema territoriale ha come obiettivo lo sviluppo turistico, la presenza declinante di manodopera giovanile nelle campagne è un elemento di forza: l’attrattività degli impieghi in alberghi e ristoranti può dispiegarsi liberamente, senza che si generino tensioni nel mercato del lavoro. Ma se l’obiettivo è un potenziamento delle attività agricole, la scarsità di manodopera giovanile (insufficiente a coprire la domanda di entrambi i settori) è un elemento di debolezza, lo sviluppo del turismo diventa una minaccia.
L’analisi SWOT è stato quindi svolta con riferimento sia alla vision assunta sia alla mission del Piano di Gestione. “Verso la Costiera antica” è lo slogan che sintetizza la vision: riattivare il processo di adattamento intelligente e compatibile del territorio, quello che ha generato il paesaggio culturale del Sito. Recupero della “conoscenza” degli effetti degli interventi utili alla collettività e/o sul lungo periodo e ripristino della loro “convenienza”, immediata e diretta per chi li intraprende, costituiscono la mission del PdG.
Ai criteri standard di applicazione dell’analisi SWOT (tutelare o potenziare i punti di forza, eliminare o ridurre quelli di debolezza, sfruttare le opportunità, eludere o mitigare le minacce) se ne è aggiunto un altro, specificamente utilizzato per costruire il PdG della Costiera: proporre interventi capaci di trasformare, finché possibile, gli elementi di debolezza in punti di forza o in opportunità.
la limitazione della circolazione estiva, finora poco accettata dall’insieme degli stakeholders.

Leggi di più: Analisi SWOT del sistema “Costiera Amalfitana”

Condividi contenuto
Translate »