Redigere e presentare i progetti

Redigere e presentare i progetti

Il numero non trascurabile di progetti bocciati da parte degli organi di controllo o per bassa qualità del progetto stesso o per l’incompleta documentazione circa la genesi e la storia del bene coinvolto, lo scarso utilizzo di materiali e tecniche tradizionali (come peraltro è prescritto dal Piano Urbanistico Territoriale vigente nel il sito) hanno suggerito di prevedere nel Piano di Gestione della Costa di Amalfi (PdG) uno specifico intervento: la produzione di un “sistema esperto” capace di supportare i progettisti nella definizione di interventi di trasformazione del territorio che soddisfino le esigenze dell’utenza nel rispetto del contesto in cui si collocano (Tutorial per la progettazione di qualità).

Il Tutorial permetterà anche di velocizzare notevolmente i tempi di approvazione dei progetti da parte della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio, che è direttamente implicata nella sua produzione e che, quindi, dall’attuale ruolo di controllore ex post  potrà diventare supporto scientifico ex ante.

Leggi: Scheda 1.3.1 e Scheda 3.1.2

 
Condividi contenuto
Translate »