Vietri sul Mare – Percorsi

Vietri sul Mare terme

In estate o in inverno Vietri sul Mare offre al visitatore che ne vuole cogliere l’essenza numerosi percorsi che partendo dal cuore della Costiera raggiungono questo comune che ne è, in rapporto alla provenienza del visitatore stesso, la porta di ingresso o quella di uscita.

Attraverso la visita del patrimonio monumentale costituito dalle tracce superstiti del passato di età romana, dalle chiese diffuse su tutto il territorio, dai palazzi si entra in contatto con le conoscenze artigianali degli abitanti che hanno saputo trasformare oggetti utilizzati nella quotidianità della cucina o del trasporto di derrate in vere e proprie opere d’arte, dove i colori brillanti che ricordano quelli di questa terra e del mare che la circonda si mescolano alle forme sapientemente plasmate nell’argilla.

Dai semplici piatti ai vasi e ai contenitori per liquidi, tutto ha una nota particolare dalle mani dei ceramisti vietresi, che hanno trasfuso la loro arte anche nelle semplici, eppure cariche di sentimento, edicole votive.

Il tempo della festa, con le processioni e le feste patronali, permette da un lato di fare esperienza della topografia del comune, caratterizzata da vari nuclei, definiti dal punto di vista urbanistico anche dalla vocazione lavorativa degli abitanti, dall’altro di tuffarsi nei sapori che mescolano la montagna con il mare e nelle musiche e nei racconti che accompagnano alcune feste.

Non può mancare la conoscenza, almeno documentaria (molte non sono facilmente accessibili) di alcune delle grotte presenti sul territorio, al cui interno sono conservati i resti di strutture che venivano utilizzate per vari usi, dalla conservazione della polvere da sparo fino alla custodia delle greggi.

Condividi contenuto
Translate »